Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa

La strada del gusto

By Nona Strada
03 Apr 2015
Visite: 798

La settimana scorsa ci siamo chiesti: in quale modo Giovanni e Claudia hanno deciso di stupire amici e clienti?

Chi ha avuto la curiosità di recarsi subito alla Nona Strada avrà notato quanto diremo di seguito, chi invece non ha avuto il tempo di farci un salto, apprenderà qualcosa in più dal nostro articolo.

Diciamo subito che l'ambiente è confortevole. I colori chiari delle pareti e del nuovo arredamento, si amalgamano perfettamente ai colori della struttura; con i suoi pilasti e le sue meravigliose volte. Toni e sottotoni non possono non richiamare i tradizionali colori delle creme. Se si ha la fortuna di arrivare durante l'orario in cui, nel laboratorio delle meraviglie, i titolari e parte del team sono al lavoro, si viene già accolti dal profumo inebriante che ricorda i biscotti, il pan di spagna e tutti i prodotti di un tempo e preparati artigianalmente.
Non si può non notare il lungo ed ampio bancone, che a suo modo, invita ad avvicinarsi mentre custodisce "con metodo di conservazione tradizionale" nei suoi magici pozzetti, quel buon e gustoso gelato. E come non soffermarsi, appena entrati, al banco dei semifreddi e delle torte gelato? No, non si può passare oltre.

Chi non è mai stato colto in tutta la sua vita dalla sensazione irrefrenabile di tuffarsi a bocca spalancata su una "giusto per non attirare l'attenzione" e poi via via su tutte quelle buonissime torte? Inutile far finta di nulla, quando qualcosa ci piace perchè bella da vedere e buona da gustare, le emozioni prendono il sopravvento.
Il mondo del dolce è bello per questo, abbatte i limiti e le paure, ci appaga tutti e ci fa sentire simili perchè condividiamo lo stesso sapore, la stessa sala, lo stesso locale e se non lo stesso tavolo, siamo tutti lì ugualmente. Ognuno con il suo accompagnatore o gruppetto di amici, ma comunque vicini e pronti a sbirciare cosa ha ordinato il tavolo del nostro vicino. E se l'erba del vicino è sempre più verde, alla Nona Strada non è così; è buono ciò che hai scelto tu, quanto ciò che ha scelto lui!

La nostra "non solo" news termina qui e con la speranza di essere riusciti a strapparvi un piacevole sorriso, vi auguriamo un gustoso e dolce fine settimana

Continuate a seguirci...